madeinitaly
forno
Essicatoi per Biomasse
12 dicembre 2016
p-abies-strobili
Strobili
12 dicembre 2016

Erbe e Piante officinali

dscf2672

Linee complete di essiccazione, battitura, separazione e setacciatura di erbe e piante officinali

La standardizzazione di un prodotto officinale passa attraverso la standardizzazione della materia prima. Questa inizia con la scelta accurata delle varietà  e delle tecniche di coltivazione o della corretta individuazione delle zone di raccolta spontanea. Ma un apporto decisivo è dato dal tipo di impianti di lavorazione delle erbe. Le macchine fabbricate dalla GODIOLI & BELLANTI sono state studiate per l’essiccazione e l’elaborazione di erbe gregge essiccate per ottenere un prodotto dal valore tecnologico superiore, che conservi i principi attivi naturali, contenuti nelle parti elette, nel contempo eliminando le parti inutili o nocive.

Disidratare ed Essicare.  Per la riduzione dell’umidità  delle erbe in tempi brevi e a temperature contenute, o addirittura a freddo, la GODIOLI & BELLANTI propone disidratatori a gel di silicio o essiccatoi termici tradizionali. Le celle di essiccazione, da 200 a 3000 Kg, contengono griglie di acciaio inox incastellabili a movimentazione manuale o palettizzate.Tramite PLC è possibile memorizzare fino a 30 diversi cicli di essiccazione che automaticamente portano le erbe all’umidità  desiderata in breve tempo.

Tagliare, classificare, selezionare. Per la lavorazione del prodotto secco fino a tagli per estrazione, tagli tisana o tagli filtro si propongono soluzioni su misura che combinano diversi dispositivi di frantumazione, taglio a lame, separazione e setacciatura. Con linee integrate è possibile separare le varie frazioni di una droga vegetale, allontanando gli scarti, gli eventuali sottoprodotti e concentrando le porzioni ricche in principi attivi. In particolare è possibile separare parti pesanti da parti leggere (es. semi e involucri), parti lunghe da quelle corte (fusti da foglie) e piccole da grandi (taglio tisana da taglio filtro).

Miscelare omogeneizzare. Miscelatori a nastro completano il processo omogeneizzando finemente i diversi arrivi del medesimo prodotto in uscita. Funzionano perfettamente anche per realizzare la miscela voluta di diverse componenti. La lavorazione integrata consente di ridurre notevolmente i volumi di prodotto, salvando lo spazio e i costi di trasporto ma conservando il principio attivo nelle parti scelte, eliminando le frazioni indesiderate o nocive, come la terra, pietre, etc. La linea è completata da sistemi di abbattimento polveri rispondenti alle più stringenti normative. Su richiesta si può installare un metal detector per eliminare particelle di ferro evitando che si mescolino con il prodotto.